Serre solari

Cosa sono le serre solari?

Le serre solari sono è un sistema di protezione che ti aiuta a risparmiare in bolletta e a sostenere l’ambiente . Infatti, ottimizzano la captazione dell’energia solare e contribuiscono a generare un aumento di calore nell’abitazione.

La serra solare “captante” genera un processo di accumulo energetico che nei mesi invernali consente di raccogliere calore, di illuminare in maniera naturale gli ambienti domestici e di diminuire le dispersioni termiche. Il risultato è una diminuzione dei consumi energetici, un notevole risparmio economico e infine minore inquinamento atmosferico.

Un vano tecnico che non necessita di permessi

Le serre solari sono strutture esterne le quali, anche se addossate all’abitazione, non creano volumetria e non necessitano di autorizzazioni edilizie.

Le due tipologie di Serre Solari

  • Addossata: è così chiamata perché il vano vetrato è addossato all’edificio abitativo, con il quale condivide una delle quattro pareti di cui si compone. Il tetto della struttura è trasparente e inclinato.
  • Semi-incorporata: così chiamata perché le pareti verticali o il tetto della struttura sono parzialmente incorporati nell’abitazione.
Altri dettagli

Quali sono le differenze tra serra bioclimatica e veranda?

Lo spazio delle serre bioclimatiche è delimitato da serramenti in acciaio o ferro e da pareti in vetro. Si tratta di uno spazio aggiuntivo all’abitazione non riscaldato che ha un vantaggio fondamentale: permette di accumulare calore proveniente dall’energia solare e di risparmiare in bolletta.

Invece, lo spazio della veranda è ottenuto chiudendo parzialmente o completamente degli spazi accessori come i balconi, le terrazze e i portici con infissi in vetro.

La differenza sostanziale tra le due strutture sta nel fatto che la bioclimatica ha un obiettivo ben specifico: il risparmio energetico, ottenuto grazie all’accumulo di calore dei raggi solari. Ecco perché la veranda può essere allocata e orientata ovunque e la copertura può essere realizzata anche con altri materiali (come il legno e l’alluminio). Invece, l’installazione della serra bioclimatica deve soddisfare specifiche caratteristiche e, diversamente dalla veranda, non incide sulla cubatura dell’abitazione.

Usufruisci della detrazione fiscale Ecobonus

Le serre solari rientrano nelle opere di riqualificazione energetica e per questo possono usufruire delle detrazioni fiscali previste dalla Legge.

Per ottenere la detrazione fiscale Ecobonus, i pagamenti dell’acquisto delle strutture e dell’esecuzione dei lavori per l’installazione devono essere pagati a mezzo bonifico, come prescritto dalla Legge.

Serra solare addossata all'edificio
Serra solare finitura effetto legno

I costi delle Serre Solari

Il costo per la realizzazione di questo tipo di copertura si calcola a metro quadro e varia a seconda di diverse caratteristiche, come le dimensioni, i materiali e le finiture scelte.

Requisiti Indispensabili

Qui di seguito ecco i requisiti indispensabili per poter installare una serra solare:

  • È preferibile che sia orientata a sud, sud-est o sud-ovest, con una tolleranza di 30°/40°. Questo requisito è fondamentale per favorire l’esposizione ai raggi solari il maggior numero di ore possibili.
  • La superficie della copertura non deve superare il 15% della superficie dell’abitazione. Tuttavia, grazie a speciali permessi, è possibile che raggiunga il 30%.
  • Le pareti e il vetro della serra captante devono essere in vetro ad alta efficienza per favorire l’irraggiamento durante i mesi freddi e limitare il surriscaldamento in quelli estivi. Meglio se sono previste delle schermature mobili o rimovibili per ridurre l’irradiazione solare durante l’estate.
  • La serra captante deve garantire lo scambio termico con gli ambienti adiacenti tramite l’aria o il calore trasmesso dalle pareti.
  • I vetri della copertura e quelli perimetrali devono poter essere aperti per una superficie complessiva pari ad almeno un terzo dello sviluppo della struttura.
  • Deve prevedere dei sistemi di ombreggiatura apribili, in modo che la struttura sia schermabile dal sole durante la stagione estiva.
  • Non può essere progettata come locale abitativo permanente. In fase di progettazione, occorre fare un calcolo della riduzione dei consumi energetici in inverno.

Normative

In Italia, quando parliamo di governo del territorio e di edilizia sostenibile, facciamo riferimento alle Leggi Regionali e ai Regolamenti Edilizi e Urbanistici locali. Questo vuol dire che la regolamentazione delle serre solari può variare da Comune a Comune. Ad esempio, alcuni di questi richiedono la presentazione della CILA, Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata.

Sebbene a valere siano le normative regionali, la ricezione di una stessa norma può essere diversa in ogni Comune, per questo il nostro consiglio è quello di informarti presso l’Ufficio Tecnico competente.

Gli unici riferimenti a livello nazionale sono quelli riportati nella normativa UNI EN 15316:2018. Questa definisce i calcoli da eseguire sulla prestazione energetica dell’edificio rispetto all’energia richiesta, ai consumi e all’efficienza energetica per accedere agli incentivi.

Normativa regionale di riferimento:

  • Abruzzo: Legge 19 agosto, n.16 (B.U.R. 29 Agosto 2009, n.45)
  • Friuli Venezia-Giulia: Legge 11 novembre 2009, n. 19, artt. 16-37-62
  • Lazio: Legge n. 6 del 27-05-2008, art. 12-13-14
  • Lombardia: Legge 21 dicembre 2004, n. 39, art. 4 DELIBERAZIONE X/1216 Seduta del 10/01/2014
  • Marche: Legge 17 giugno 2008, n. 14 art. 8-9-10
  • Piemonte: Legge 28 maggio 2007, n. 13, art. 8-21; Deliberazione Giunta Regionale 4 agosto 2009, n. 45-11967, art. 6
  • Puglia: Legge 10 giugno 2008, n. 13, art. 10-11-12-13
  • Toscana: Legge 3 gennaio 2005, n. 1 art. 37-145-146-147; Dgr Toscana 28 febbraio 2005, n. 322
  • Umbria: Legge 18 febbraio 2004, n. 1 art. 37-3
  • Veneto: Allegato alla Dgr. N. 1781 del 08 novembre 2011

Video di Presentazione

Certificazioni

Richiedi un preventivo