Tutto quello che c’è da sapere

Quando si compiono dei lavori all’interno della proprietà, a prescindere dalle specifiche di ciascuna operazione, è normale che l’intervento comporti un certo dispendio di denaro.

Considerando che il risparmio eccessivo porta, talvolta, a commettere l’errore di scegliere materiale scadente e manodopera non qualificata, è bene prestare particolare attenzione a tutte quelle agevolazioni che potrebbero evitare il rischio che si verifichi una situazione di questo genere.

Nell’ambito delle vetrate panoramiche, la questione relativa alle detrazioni fiscali è, sicuramente, complessa.

I professionisti dell’azienda Chirenti Srl, Viale Risorgimento n. 9 – Zona PIP, Castri di Lecce (LE), nell’assistere i propri clienti, si occupano anche di suggerire loro la miglior strategia per ottenere ottimi risultati con maggior risparmio.

La regolamentazione normativa

Sono in molti a chiedere agli esperti se le spese sostenute per l’installazione delle vetrate panoramiche rientrino, in qualche misura, nelle ipotesi previste per le detrazioni in dichiarazione dei redditi.
In realtà, la normativa di settore, che regolamenta la materia delle detrazioni fiscali, è stata, su questo punto, estremamente rigorosa e precisa.

La stessa, infatti, ha previsto che tali agevolazioni fossero applicabili solo e soltanto a chi installa finestre con infissi, fabbricati nel rispetto dei requisiti di legge imposti per il fenomeno della dispersione del calore.
In aggiunta, anche per la semplice sostituzione degli infissi, è richiesto un apprezzabile miglioramento di tale capacità termica perché, in caso contrario, il diritto alle detrazioni verrà comunque negato.

Le vetrate panoramiche, per la loro particolare conformazione, che esclude qualsiasi tipo di profilo aggiuntivo, in legno o alluminio, non possono certamente definirsi infissi, ma più precisamente paraventi o sistemi amovibili.
Non si tratta di serramenti a taglio termico e, dunque, è possibile affermare con certezza che il privato, che si appresta ad acquistare delle vetrate panoramiche, non potrà usufruire di nessuna delle ipotesi previste per l’applicazione delle detrazioni fiscali del 50% sul risparmio energetico.

Nell’ampia gamma di vetrate prodotte da Chirenti, non mancano modelli con vetro camera (Solco Cam e Book Cam), che, grazie alla presenza di elementi e cornici in alluminio tra un vetro e l’altro, non sono più classificabili come antine vetrate antivento e possono quindi usufruire delle detrazioni fiscali previste dalla legge.

Queste soluzioni sono, in sostanza, delle vetrate amovibili, in grado di scomparire fino al 75-90%, in base al modello specifico, ma sono dotate di elementi verticali ed orizzontali in grado di modificare il prospetto o il partito edilizio dell’edificio. Il loro fattore di trasmittanza arriva a 1.1 – 1.5 Ug, il valore richiesto da Enea e indispensabile per accedere alle detrazioni fiscali.

Una diversa soluzione

Quanto appena detto in materia di detrazioni fiscali non deve, però, scoraggiare i potenziali acquirenti delle vetrate panoramiche.
Per questo tipo di operazioni, infatti, il privato può affidarsi ad una detrazione pari allo stesso valore di quella prevista per gli infissi (50%), inquadrando l’intervento nel più ampio settore dei lavori di ristrutturazione.

Allo stesso modo, qualora si rientri nei termini di legge, è possibile ottenere anche importanti agevolazioni sul versante IVA, del 4% o 10%, rispettivamente per una nuova costruzione e un risanamento o ristrutturazione.
L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha messo a disposizione del privato un dettagliato elenco che contiene tutte le ipotesi in cui si può beneficiare delle facilitazioni in esame.

L’installazione di una o più vetrate panoramiche, secondo gli esperti, è riconducibile a due voci.
La prima, da utilizzare per locali già inclusi nei dati volumetrici, riporta la dicitura “serramenti esterni/finestre”, mentre la seconda, riconducibile alla presenza di un vetro antisfondamento, temperato e stratificato con triplo pvb, prevede “Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio di compimento di atti illeciti da parte di terzi”.

Per informazioni e preventivi, affidati al personale qualificato della Chirenti Srl, da anni leader nel settore delle vetrate panoramiche.
Scrivi all’indirizzo preventivi@chirenti.it o chiama il numero 0832/247890.

Lascia un commento

 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
rimani aggiornato sulle nostre novità
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’Art. 13 D.LGS 30/06/2003, n.196 e ai sensi del D.lgs. 196/2003 e successivi
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
L'iscrizione alla newsletter è avvenuta con successo!
Le informazioni rimarranno riservate.
Privacy Policy Cookie Policy /body>