IL GIARDINO D’INVERNO: perché e come realizzarlo

outdoor vetrate panoramiche

Un giardino fiorito e colorato che profumi dei suoi tanti odori anche durante i mesi freddi. Esiste la possibilità  di poterlo realizzare e a costi pure contenuti. Si tratta dei cosiddetti giardini d’inverno che tra il Seicento e l’Ottocento hanno reso più belli i palazzi della nobiltà di tutta Europa.

Le origini del giardino d’inverno risalgono infatti a quell’epoca, quando erano conosciuti anche col nome di “conservatori” e consistevano in grandi costruzioni con finestre e tetto in vetro, all’interno delle quali vi erano ospitate le piante tropicali e gli alberi di agrumi. Queste sono piante che necessitano di un habitat particolare, che possa assicurare loro la continuità  del clima tipicamente estivo.

I conservatori si sono quindi dimostrati le strutture ideali dove le piante di questo tipo potevano trovare il massimo comfort in ogni stagione. Col passare del tempo i giardini d’inverno si sono trasformati in spazi conviviali e di ristoro. Difatti con questo sistema è possibile dare forma, su terrazze e giardini, a dei veri e propri angoli di paradiso, dove piante e fiori profumano tutto l’anno, regalando a chi li osserva momenti di relax e benessere.

Ma come si realizza un giardino d’inverno?

La realizzazione di un siffatto eden non richiede la qualifica di designer di giardini, ne tanto meno occorre essere esperti del settore. Vi basterà  avere uno spazio a disposizione, quali potrebbero essere anche una veranda chiusa, un portico o un angolo del terrazzo, e seguire qualche semplice consiglio di progettazione. La passione per il verde e le piante di certo non vi mancherà , in caso contrario non stareste qui a chiedervi come realizzare un giardino d’inverno.

Perché realizzare un giardino d’inverno

I motivi per i quali dare vita ad un giardino d’inverno sono molteplici, perché in realtà  le strutture di questo tipo offrono diversi prerogative a chi ha la fortuna di possederli.

Scoprite quali sono i vantaggi e i motivi che potrebbero convincervi ad ampliare la vostra casa e realizzare un giardino d’inverno da sfruttare tutto l’anno.

Un giardino d’inverno può  tornare  utile per diversi fattori e non solo a chi ha la passione per le piante e per il verde, ma anche per chi vuole ampliare la sua casa, chiudere la sua veranda o terrazza da sfruttare in ogni stagione.

Una struttura del genere vi consentirà  di godere dei colori e dei profumi delle vostre piante in ogni stagione dell’anno, di un luogo dove con il freddo poter custodire quelle più delicate, di un angolo che completi con un tocco di eleganza e raffinatezza gli ambienti della vostra casa, donandole anche luce e calore.

Un giardino d’inverno, nella sua configurazione spaziale, può costituire una naturale estensione del vostro spazio abitativo, anche nel caso in cui questo fosse di dimensioni limitate. Una superficie solitamente inutilizzata che potrà essere sfruttata al meglio e perfettamente integrata nella vostra vita quotidiana.

Un giardino d’inverno potrà  benissimo fungere da sala da pranzo, di un luogo dove rilassarsi ascoltando della buona musica e leggere un libro, oppure uno spazio dove, oltre alle piante, poter coltivare gli hobby e dare sfogo alle proprie passioni. Inoltre, cosa non meno importante delle altre, progettare un giardino d’inverno vi consentirà  di mettere alla prova la vostra indole più creativa e fantasiosa.

Come realizzare un giardino d’inverno

Giardini d’inverno di dimensioni modeste possono essere realizzati senza particolari impegni e autorizzazioni. Per i progetti più  ambiziosi è preferibile rivolgersi agli addetti ai lavori, perché richiedono esperienza e per la loro realizzazione si dovrà  fare domanda al Comune per il permesso di costruzione.

Come è possibile realizzare un giardino d’inverno?

Poiché si tratta di una struttura permanente, per prima cosa bisognerà  assicurarsi che il giardino d’inverno dei vostri sogni non sia un complemento che possa recare ostacoli alla casa e problemi di qualsiasi tipo, ma piuttosto che sia in grado di offrire uno spazio nuovo, di cui poter godere al meglio, sia nel presente che nel futuro.

Lo spazio in cui sarà realizzato dovrà  essere predisposto con impianti di acqua e luce. Nel caso in cui non lo fosse, occorre pensarci in tempo, prima di procedere con la progettazione del giardino, rivolgendosi ai tecnici del settore. Si tratta di servizi essenziali su cui non bisognerà cercare di risparmiare, poiché solo avvalendosi di opere ben fatte sin dall’inizio, vi potrete assicurare una qualità durevole, che vi consentirà  nel tempo di risparmiare.

La struttura del giardino d’inverno si compone di profilati metallici e vetri. E’ una sorta di serra con  diverse tipologie di copertura e pareti in vetro che fanno filtrare i raggi di sole e la luce, anche in quei mesi in cui non ve n’è abbastanza. Le vetrate dovranno essere apribili, per assicurare il ricambio dell’aria, e garantire un buon isolamento termico. Sarebbe opportuno che fossero pure in grado di creare un ambiente protetto dai rumori esterni. Per i mesi più caldi sarà  necessario dotare la struttura di tende o di un sistema di protezione dal sole e, per dare vita ad un ambiente ancor più ottimale, non dovranno mancare l’impianto di riscaldamento e quello di aerazione.

Progettare un giardino d’inverno

Se state pensando di progettare un giardino d’inverno, vi occorre sapere che per prima cosa bisognerà  fare attenzione allo stile che lo caratterizzerà. Si dovrà  quindi tenere conto del design che dovrà  avere, che si dovrà  adattare al resto della vostra casa. Gli stili dei giardini d’inverno spaziano da quelli più classici e tradizionali alle forme più contemporanee. Per cui la scelta è abbastanza ampia e include numerose idee progettuali, che daranno linfa creativa a ciò che avete in mente di realizzare.

Un giardino di fattura moderna si contraddistingue per i suoi materiali e per le tecnologie attuali che lo caratterizzano, quali possono essere l’illuminazione integrata o il riscaldamento a pavimento. Quelli più classici e tradizionali prediligono lo stile vittoriano, con enfasi sugli infissi, pareti con mattoni a vista e copertura a padiglione. Ma vi sono anche i giardini d’inverno realizzati in stile eclettico, dove l’architettura classica ben si mescola con lo stile contemporaneo, facendo uso di nuovi materiali.

Per quanto riguarda le piante che il vostro giardino dovrà  contenere, in fase di progettazione, è pure importante capire il posto che queste dovranno occupare. Va da quelle che potranno essere disposte direttamente sul terreno o all’interno di vasi e fioriere. Si consiglia la seconda opzione, sia per spostarle con facilità nel caso in cui occorresse cambiarle di posto per problemi di esposizione, sia per complicazioni dovute all’innaffiatura. L’acqua irrigata direttamente nel terreno potrebbe infatti creare danni alla pavimentazione.

Un giardino d’inverno si caratterizzerà  per il suo arredo piuttosto essenziale, poiché  essendo una struttura dotata di pareti di vetro, occorrerà  mettere in primo piano la vista sull’esterno, che potrebbe essere anche il vostro bel giardino all’aperto. Gli arredi potranno invece essere scelti tra una vasta gamma di elementi, che riguardano tavoli, sedie, poltrone e persino mobili. Dipenderà  molto dallo spazio che si avrà a disposizione.

A seconda dell’utilizzo che farete del vostro spazio, potrete sceglierli in base ai gusti personali, trasformando così il giardino  in un ambiente del tutto personalizzato. I materiali di cui di solito si compongono sono il vimini, il ferro battuto ed anche il legno, e si prestano tutti per arredare l’ambiente con stile ed eleganza.

 

 

Lascia un commento

 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
rimani aggiornato sulle nostre novità
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’Art. 13 D.LGS 30/06/2003, n.196 e ai sensi del D.lgs. 196/2003 e successivi
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
L'iscrizione alla newsletter è avvenuta con successo!
Le informazioni rimarranno riservate.
Privacy Policy Cookie Policy